Outlook Meteo settimana 25 Aprile-1 Maggio. La luce in fondo al tunnel?

100_0452

Prime proiezioni per la prossima settimana, a cura del CMT.

E’ ancora presto per sbilanciarsi in maniera decisa, ma i nostri amici del Centro Meteo Toscana provano a fare una prima analisi delle condizioni meteo che potremmo trovare la prossima settimana, alla luce degli aggiornamenti odierni dei modelli matematici.

Elfishing.it e CMT vi manterranno aggiornati nei prossimi giorni: stay tuned!

[quote]La luce in fondo al tunnel?[/quote]

Dopo 3 settimane di pioggia praticamente ininterrotta, pare (ma lo diciamo sottovoce) che la prossima settimana potrebbe regalarci l’atteso cambio di pattern configurativo, con una rimonta dell’Alta Pressione africana che potrebbe interessare la nostra penisola, garantendo, almeno per 4-5 giorni, una tregua dalle precipitazioni e condizioni di bel tempo e relativa stabilità. I venti meridionali porterebbero temperature anche sopra media e l’alta pressione, nel caso posizionasse i suoi massimi sul nostro territorio, potrebbe portare condizioni di mare finalmente buone, per la gioia degli Elfi e dei pescasportivi tutti.

I modelli matematici però consigliano prudenza, non sposando al 100% questa linea di tendenza, che, vi ricordiamo, riguarda un lag temporale ancora troppo ampio per poter essere considerata una “previsione attendibile”. In caso di modifiche, anche lievi, potremmo ritrovarci sotto il nuovo tiro di perturbazioni atlantiche o, comunque, di venti sostenuti.

Vi consigliamo pertanto di mantenervi aggiornati, sempre su Elfishing.it e CMT!

 

Per leggere l’intero articolo e l’outlook previsionale per la prossima settimana (fino al 1 maggio): clicca qui

 

Foto: Secca del Tinetto, Enrica Argentini, All Rights Reserved

Inge
Ingegnere nautico (da cui il nick) con la passione della pesca, nasce a La Spezia nell'ormai lontano 1985. Inizia a pescare ancor prima di camminare, seguendo le orme degli illustri familiari, abilissimi pescatori di orate con lenza a mano e metodo tradizionale. Dopo anni di gloriosi insuccessi, passa inspiegabilmente alla pesca con gli artificiali, ed in particolare alla traina costiera e allo spinning sulle mangianze, di cui si innamora. Ne deriva uno smodato sentimento di amore-odio per i gabbiani, e una vista assai acuta, nonostante gli occhiali, per individuare i più piccoli cenni di mangianza da La Spezia a Capo Corso. Da qualche anno si è avvicinato, nel periodo invernale, alla pesca dei cefalopodi da Riva, con stranamente buoni risultati. Pescatore molto tecnico, detiene nel team anche il primato di pesca alle acciughe e alle aguglie con le mani, di cui è molto orgoglioso... Si può considerare il "tattico" del team, vista la sua passione per la tecnologia (dorme con il GPS) e meteorologia.

3 Comments

  1. Peve

    Peve

    20 aprile 2012 at 12:05

    ecccociiiiiiiii!

    • Inge

      Inge

      20 aprile 2012 at 17:35

      Peve…preparati…al mio segnale scatena l’inferno :)

Rispondi

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo. more information

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo.

Close