Le discariche in mare

bidone

Vi segnaliamo due articoli rintracciati in rete: riguardano il caso della nave Ro-Ro della compagnia Grimaldi Lines diretta a Genova, che a fine dicembre scorso perse parte del suo carico davanti a Livorno, nei pressi dell’isola di Gorgona.
Carico tossico, consistente in metalli esausti, in particolare cobalto, molto dannoso per il fondale marino.

La vicenda passò in secondo piano per la quasi concomitante tragedia accaduta alla nave Costa Concordia nelle acque del Giglio, trovando di conseguenza pochissimo spazio nei media nazionali, limitandosi alla cronaca locale.

Dagli articoli emerge un quadro inquietante, che tocca anche il nostro mare: la vicenda è stata anche ripresa di recente da Panorama, che ha pubblicato un’altra intervista ad un pescatore, anche questa disponibile nei link a fondo pagina.

Noi Elfi, molto sensibili al tema, non potevamo certo esimerci dal proporvi questa carrellata, nella speranza che l’opinione pubblica riesca a smuovere le acque e favorire finalmente un intervento operativo.

 

[quote]

Articolo 1: Il racconto dell’accaduto

Articolo 2: Intervista ad un pescatore

Articolo 3: L’intervista di Panorama (tratto dal blog del giornale stesso dal Sito proprietario del Link)

[/quote]

 

Inge
Ingegnere nautico (da cui il nick) con la passione della pesca, nasce a La Spezia nell'ormai lontano 1985. Inizia a pescare ancor prima di camminare, seguendo le orme degli illustri familiari, abilissimi pescatori di orate con lenza a mano e metodo tradizionale. Dopo anni di gloriosi insuccessi, passa inspiegabilmente alla pesca con gli artificiali, ed in particolare alla traina costiera e allo spinning sulle mangianze, di cui si innamora. Ne deriva uno smodato sentimento di amore-odio per i gabbiani, e una vista assai acuta, nonostante gli occhiali, per individuare i più piccoli cenni di mangianza da La Spezia a Capo Corso. Da qualche anno si è avvicinato, nel periodo invernale, alla pesca dei cefalopodi da Riva, con stranamente buoni risultati. Pescatore molto tecnico, detiene nel team anche il primato di pesca alle acciughe e alle aguglie con le mani, di cui è molto orgoglioso... Si può considerare il "tattico" del team, vista la sua passione per la tecnologia (dorme con il GPS) e meteorologia.

Rispondi

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo. more information

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo.

Close