Elfishing X-Files: il placcatore

Il Cinghiale in combattimento

Ancora una volta, il nostro Cinghiale si rende autore di un episodio “particolare”. D’altronde, si sa, la normalità non gli si addice…

Dopo aver inseguito a nuoto e catturato a mani nude una tartaruga in difficoltà , poi consegnata alla forestale, (clicca qui per rileggere quell’episodio), questa volta il nostro eroe si cimenta in un placcaggio più tradizionale, ma non meno rischioso; ha infatti stoppato uno spacciatore in fuga nel centro di Prato, inseguito dalla Polizia (che, inciso, non l’avrebbe mai preso…)

Il bel gesto del Cinghiale è stato riportato su tutte le prime pagine dei giornali locali, con titoloni ad effetto che un pò hanno infastidito il nostro Elfo-Troll: per lui un placcaggio del genere è pura normalità.

 

Mica come placcare una tartaruga! Chissà quando si trasferirà in Australia e saremo costretti a leggere sui giornali locali di un suo placcaggio ad un Mamba…

 

Gli articoloni sul nostro Elfo

Notizie di Prato Il Tirreno
Inge
Ingegnere nautico (da cui il nick) con la passione della pesca, nasce a La Spezia nell'ormai lontano 1985. Inizia a pescare ancor prima di camminare, seguendo le orme degli illustri familiari, abilissimi pescatori di orate con lenza a mano e metodo tradizionale. Dopo anni di gloriosi insuccessi, passa inspiegabilmente alla pesca con gli artificiali, ed in particolare alla traina costiera e allo spinning sulle mangianze, di cui si innamora. Ne deriva uno smodato sentimento di amore-odio per i gabbiani, e una vista assai acuta, nonostante gli occhiali, per individuare i più piccoli cenni di mangianza da La Spezia a Capo Corso. Da qualche anno si è avvicinato, nel periodo invernale, alla pesca dei cefalopodi da Riva, con stranamente buoni risultati. Pescatore molto tecnico, detiene nel team anche il primato di pesca alle acciughe e alle aguglie con le mani, di cui è molto orgoglioso... Si può considerare il "tattico" del team, vista la sua passione per la tecnologia (dorme con il GPS) e meteorologia.

1 Comment

  1. Piccino

    27 aprile 2013 at 17:47

    ….. cavolo Prato ma con questo non l’hai fatto il C&R?

    Ammetto però che aprire una mattina il blog di rugby1823 e trovarci il faccione sorridente del pratese con l’articolo che raccontava le sue gesta mi ha hatto uno strano effetto …. tanto da dire al mio collega di ufficio “oh io questo lo conosco!”.
    Ma a sto giro va bene così …… aspetto la prossima occasione per infamarti …..

    P.S. non è che potresti venire a dare qualche ripetizione ai nostri???!!!!

Rispondi

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo. more information

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo.

Close