E quando tramonta il sol

I drammatici effetti della scimmia

Come ormai abitudine consolidata negli anni, il nostro comandante si compiace di porgervi i suoi Auguri Natalizi… in rima.

Questa volta però, con il chiaro intento di rovinarvi la digestione del pranzo di Natale, ha deciso di regalarvi direttamente…un MP3 cantato in prima persona, oltre al solito testo “revisionato”.

(in realtà canta benissimo, ma non possiamo dirlo sennò si gasa e ci frantuma i maroni)

 

Sulle note di questa canzone di Rino Gaetano vi presentiamo Il Polpo in: “E quando tramonta il Sol”

 

 

E quando tramonta il sol/ una canzone d’amor /
da baja a salvador/ oh Mangianza per te canterò. 
da quando sei andata via /da quando non ci sei più /
da quando  il tombarello non lo mangio più /
ahi Mangianza/ chi mi manca sei tu. 
La mattina mi alzo tardi/ e dormo finchè mi va /
alla meglio vado per ragni  con il raglou’ /
ahi Mangianza /chi mi manca sei tu. 
La notte vado per serra /per cancellare i sogni miei 
da qualche tempo ho più cappotti che dischi un d.j. /
ahi Mangianza /ma tu non ci sei. 
E questo gabbiano stanco/ che oggi non  volerà 
mi dice in uno orecchio sta cosa che/
ahi Mangianza/ non sei più con me. 
E quando tramonta il sol/ una canzone d’amor /
da Baja a Salvador /oh Mucho Lucir canterò oh oh /
ahi Mangianza  por ti cantarè. /
L’acqua dolce mi fa un po’ male/ da riva non pesco più/ 
vado avanti tristemente a polpi e manfron /
ahi Mangianza / mi manca il tuo amor. 
Il mio sugarello nero/  piangendo mi confidò /
che non approvava affatto  la vita in gavon/
ahi Mangianza /da te tornerò. 
Il tonno era lontano /l’alletterato  che non c’è più /
ma il vecchio saggio indiano ha predetto che/ 
ahi Mangianza /ritorni da me. /

Sebbene ho più Jig in tasca/ e seppie ne ho troppe ormai /
sebbene il polpo fuori non porto più /
ahi Mangianza /chi mi manca sei tu. 
E quando tramonta il sol /una canzone d’amor/ 
da Baja a Salvador/ oh Mucho Lucir canterò oh oh /
ahi Mangianza / por ti cantarè. 
C’era una lampuga a Baja/ s’ubriacava di popper  e sakè/ 
sotto una vecchia boa /ballava il samba e cantava per me. /
un sgombro alla fonda/ al relitto provava il suo attack/

teneva la testa per aria /e aspettava  bramoso lo strike/

Il tombarello distratto/ imitava il gatto e faceva bau-bau /
perchè studiava le lingue /e voleva alle cinque il suo tè./ 
mi disse un vecchio paguro/ tu non sei un lanzardo in gilet /
mi consigliò senza imbroglio/ di non lanciare il jig alle tre. /
C’era una lampuga a Baja/ s’ubriacava di popper  e sakè /
sotto una vecchia boa/ ballava il samba e cantava per me. 

Uno sgombro alla fonda guarda la sula/
il tombarello distratto/ imitava il gatto imitava il gatto /
e diceva no /imitava il gatto/ il tombarello distratto/ 
c’era una lampuga a Baja /una vecchia sula/
un sugarello  alla radio/ un vecchio lanzardo /
un vecchio lanzardo /un fesso in gilet/

 

I nostri migliori auguri di un Buon Natale e Felice Anno Nuovo a tutti.

Un pensiero e un augurio speciale da tutti gli Elfi per Davide e lo chef Mario.

Inge
Ingegnere nautico (da cui il nick) con la passione della pesca, nasce a La Spezia nell'ormai lontano 1985. Inizia a pescare ancor prima di camminare, seguendo le orme degli illustri familiari, abilissimi pescatori di orate con lenza a mano e metodo tradizionale. Dopo anni di gloriosi insuccessi, passa inspiegabilmente alla pesca con gli artificiali, ed in particolare alla traina costiera e allo spinning sulle mangianze, di cui si innamora. Ne deriva uno smodato sentimento di amore-odio per i gabbiani, e una vista assai acuta, nonostante gli occhiali, per individuare i più piccoli cenni di mangianza da La Spezia a Capo Corso. Da qualche anno si è avvicinato, nel periodo invernale, alla pesca dei cefalopodi da Riva, con stranamente buoni risultati. Pescatore molto tecnico, detiene nel team anche il primato di pesca alle acciughe e alle aguglie con le mani, di cui è molto orgoglioso... Si può considerare il "tattico" del team, vista la sua passione per la tecnologia (dorme con il GPS) e meteorologia.

2 Comments

  1. Ale

    Ale

    23 dicembre 2016 at 15:18

    😀 😀 😀 Auguroni figliolini belli!! Splendido pezzo!!!!!!!!! 😀 😀

  2. Saltarel

    26 dicembre 2016 at 19:33

    Come sempre simpaticissimo….simpaticissimi;. Tanti auguri di buone Feste a tutto il Vostro bellissimo gruppo….e magari anche l’augurio per un 2017 con tante mangianze e ricco …di belle catture in questo mare da ….”poveri ma belli”

Rispondi

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo. more information

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo.

Close