BREAKING NEWS: chiusa pesca Tonno Rosso

Rilascio del Tonno "Bronco"

E anche per quest’anno, chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato!

Con un Decreto Direttoriale emesso questa mattina,  viene fissata la chiusura della stagione di pesca al Tonno Rosso. C’è tempo ancora oggi, in attesa dell’affissione della comunicazione, per le ultime catture. Domattina, 23 luglio, dalle ore 10, scatta infatti il fermo totale per la stagione 2014.

 

Clicca sul link sottostante per scaricare il Decreto:

DECR.DIRETT._N15326 DEL_22072014_CHIUSURA ROSSO_

 

Un mese e poco più, nonostante le condizioni meteo spesso avverse e più simili ad un novembre che non ad un luglio qualsiasi, è stato sufficiente a esaurire la quota più che esigua messa a disposizione della categoria di pescatori più numerosa, in termini assoluti…

L’anno scorso, con i medesimi quantitativi, la pesca venne chiusa il 25 luglio (leggi l’articolo dello scorso anno).

L’anno prossimo chiuderà ancora prima o non verrà nemmeno aperta, visto il trend?

Il tutto stona con l’evidenza del deciso aumento dello stock ittico di tonno rosso dei nostri mari, che grazie al processo di contingentazione delle quote ha potuto riprendersi dal pericolo imminente di estinzione nel Bacino del Mediterraneo. Ma sarebbe ora il caso di rivedere il sistema di assegnazione delle medesime, se non i quantitativi, per evitare di far ammuffire tutto un settore di appassionati che muove un indotto economico di tutto rispetto…

Comunque, in attesa che qualcosa si muova (SPERANDO, soprattutto, che qualcosa si muova), a tutti i pescatori, dell’elfica landa o del resto d’Italia, non resterà che praticare il catch&release integrale.

Per la cucina: chiedere di Kevin Kostner o … arrivederci al 2015!

TIGHT LINES!

 

Inge
Ingegnere nautico (da cui il nick) con la passione della pesca, nasce a La Spezia nell'ormai lontano 1985. Inizia a pescare ancor prima di camminare, seguendo le orme degli illustri familiari, abilissimi pescatori di orate con lenza a mano e metodo tradizionale. Dopo anni di gloriosi insuccessi, passa inspiegabilmente alla pesca con gli artificiali, ed in particolare alla traina costiera e allo spinning sulle mangianze, di cui si innamora. Ne deriva uno smodato sentimento di amore-odio per i gabbiani, e una vista assai acuta, nonostante gli occhiali, per individuare i più piccoli cenni di mangianza da La Spezia a Capo Corso. Da qualche anno si è avvicinato, nel periodo invernale, alla pesca dei cefalopodi da Riva, con stranamente buoni risultati. Pescatore molto tecnico, detiene nel team anche il primato di pesca alle acciughe e alle aguglie con le mani, di cui è molto orgoglioso... Si può considerare il "tattico" del team, vista la sua passione per la tecnologia (dorme con il GPS) e meteorologia.

1 Comment

  1. Peve

    Peve

    22 luglio 2014 at 15:00

    alè…..

Rispondi

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo. more information

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo.

Close