Mercoledi e Giovedi: ancora perturbato….

100_4615

Nuovo aggiornamento delle condizioni meteomarine, grazie al team del Centro Meteo Toscana.

Ancora una volta, purtroppo per noi “alturisti”, per segnalare condizioni meteo decisamente poco propizie per praticare la nostra attività preferita.

[quote]Finirà mai?[/quote]

Se una persona avesse la possibilità di leggere nel pensiero, passeggiando nei porticcioli dell’Alta Toscana e Levante Ligure , sentirebbe poco altro, oltre naturalmente a parolacce ed imprecazioni di ogni sorta che non possiamo pubblicare.

Marzo ci aveva illuso dell’arrivo della bella stagione, precoce per altro, con temperature e condizioni marine davvero pregevoli: data però la stagione ancora agli albori, in pochi ne hanno beneficiato,  visto che la stragrande maggioranza dei pescatori “meno professionali”aveva ancora le barche in secca per le normali operazioni di routine. I primi avventurosi hanno riscontrato già una buona presenza di pesce, e tutti sognavano un aprile con i fiocchi. Purtroppo, i fiocchi ci sono stati, ma di neve, sull’appennino, con un mese che ha regalato ad ora quasi una passata di pioggia al giorno, e soprattutto condizioni meteo quasi impossibili salvo finestre ristrettissime.

E tutti i pescatori a terra, con le barche finalmente pronte per la partenza ma destinate, ancora almeno per una settimana, a rimanere ormeggiate e alla mercè delle alghe.

In sintesi, un nuovo peggioramento è già alle porte. Forti raffiche di vento sono già in atto in Liguria, accompagnate da qualche scroscio di pioggia, al momento in condizioni di instabilità generalizzata ma senza fenomeni rilevanti. Dalla serata aumento delle probabilità di pioggia, in particolare sul nostro settore, per un giovedì che si prospetta davvero perturbato e con moto ondoso molto significativo, che si protrarrà fino al weekend compreso.

Ne beneficierà lo stato delle falde acquifere, in netta ripresa….decisamente meno il fegato dei pescatori, costretti ancora una volta a terra.

Non fanno eccezione gli elfi…che in attesa di mostrarvi delle nuove catture, affilano le armi, e vi raccontano cose che speriamo vi aiutino ad ingannare l’attesa. Ovviamente, su elfishing.it.

 

Leggi le previsioni integrali cliccando qui

Si segnala inoltre che la protezione Civile ha emesso un livello di “attenzione”  per condizioni meteo avverse: leggi il bollettino

 

Foto: Orizzonte da Tellaro, Enrica Argentini, All Rights Reserved

Inge
Ingegnere nautico (da cui il nick) con la passione della pesca, nasce a La Spezia nell'ormai lontano 1985. Inizia a pescare ancor prima di camminare, seguendo le orme degli illustri familiari, abilissimi pescatori di orate con lenza a mano e metodo tradizionale. Dopo anni di gloriosi insuccessi, passa inspiegabilmente alla pesca con gli artificiali, ed in particolare alla traina costiera e allo spinning sulle mangianze, di cui si innamora. Ne deriva uno smodato sentimento di amore-odio per i gabbiani, e una vista assai acuta, nonostante gli occhiali, per individuare i più piccoli cenni di mangianza da La Spezia a Capo Corso. Da qualche anno si è avvicinato, nel periodo invernale, alla pesca dei cefalopodi da Riva, con stranamente buoni risultati. Pescatore molto tecnico, detiene nel team anche il primato di pesca alle acciughe e alle aguglie con le mani, di cui è molto orgoglioso... Si può considerare il "tattico" del team, vista la sua passione per la tecnologia (dorme con il GPS) e meteorologia.

3 Comments

  1. Alessandro Nardi

    18 aprile 2012 at 15:09

    il libeccio non mancherà in mare aperto, fra Versilia e Ligure.
    ciao :)
    Alessandro

    • Inge

      Inge

      18 aprile 2012 at 15:16

      ce ne stiamo accorgendo…le raffiche mi stanno facendo vibrare il palazzo (che non è il massimo della solidità…però… :) ) Un saluto Alessandro!

  2. Peve

    Peve

    18 aprile 2012 at 15:33

    ufffffffff…..

Rispondi

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo. more information

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo.

Close