Kamtchatka Krab

IMG_0168

Il Granchio Reale o King Crab, di provenienza dalla penisola Russa della Kamchatka è il più maestoso fra i granchi che popolano i mari freddi. La morbidezza della sua polpa e la dolcezza delle carni ne fanno una vera prelibatezza, ricercata dai palati. Di tutte le specie di crostacei, il Granchio Reale Rosso è una delle più notevoli e straordinarie da servire. La carne delle zampe e delle chele ha un sapore naturalmente dolce e si può quindi preparare semplicemente lessata e servita “al naturale”, magari accompagnata da burro fuso in cui intingerla.

Anche se cercate qualcosa di leggermente più complesso, la sua carne è estremamente versatile e si può cucinare al vapore, brasare e arrostire al forno. Si accompagna meravigliosamente bene a numerose spezie ed aromi.Ciò nonostante, è una specie che attrae sempre più l’attenzione dei mercati internazionali, soprattutto per le sue notevoli dimensioni e la qualità superiore della sua carne. Il Granchio Reale Rosso pesa in media 4,3 kg, che possono raggiungere fino a 150 cm di ampiezza da una chela all’altra. I granchi vivono nel Mar del Giappone e Okhotsk e nella parte meridionale della sponda occidentale della penisola di Kamchatka i più raffinati.

La “KHATKA” è la polpa del granchio King Crab che viene pescato sulle coste della penisola della Kamtchatka, in Siberia. E’ un granchio del diametro di 1,30/1,50 m che, grazie all’immediata lavorazione sulle navi da pesca mantiene inalterato il “sapore” di mare. Si consuma semplicemente cotto a vapore con olio e limone .

Al Noa’ abbiamo 3 acquari dove oltre pesci e crostacei del Mediterraneo, giganteggiano i Krab: e’ uno dei prodotti piu’ venduti. Lo serviamo in semplici insalate, con taglierini (con la vera polpa di granchio), e grigliato. Visto il suo costo elevato alcuni ristoratori “spacciano” del normale SURIMI come prelibatissima POLPA DI GRANCHIO, quindi attenzione…Con il termine surimi si indica un prodotto composto essenzialmente da polpa di pesce di Merluzzo (generalmente Alaska Pollack) e carboidrati confezionato solitamente in cilindretti colorati arancioni e bianchi formati a vari strati di sfoglia di polpa di pesce arrotolata e tenuta insieme da addensanti di tipo alimentare.

Se volete ricette e consigli sull’utilizzo della polpa di granchio rimango a disposizione….

Nella foto che vi mando i Krab nell’acquario del Noa’.

Saluti da Mosca

Mirko Caldino

Peve
E' l'apprendista Elfo del Team. Nonostante abbia più anni che la tosse si è avvicinato alla pesca a spinning da un anno e mezzo, plagiato dall'Inge. Tra i suoi ricordi di bambino le parole "muriddu" e "tremolina". Ha completamente perso lucidità da uno schiaffone preso da una Lampuga sugli scogli di Bonassola. Se nel giro di 20 miglia non c'è un sugarello, lui lo allama comunque. Amante del mare e della buona tavola, sogna uno strike "da terra". Nel recente inverno ha sperimentato con discreti risultati l'Egi Fishing, tecnica di pesca da lui definita "Scarafoni Fishing". Non sono "fine"...e per funghi dico ampiamente la mia... e di che tinta...

7 Comments

  1. Inge

    Inge

    16 aprile 2012 at 15:53

    Pazzesco…da aver paura a trovarseli davanti

  2. Il Polpo

    polpo

    16 aprile 2012 at 17:12

    Se sono così i granchi ma come sono le orate in Kamchatka? Li innescano su ami 52/0?
    Comunque lo assaggerei volentieri…..

  3. Mirko Caldino

    20 aprile 2012 at 15:38

    E’ una delle migliori “carni” di crostaceo che ho assaggiato !!! Non c’e’ aragosta che tenga banco….solo gli scampi e gamberoni rossi sono al di sopra !!!!

    • Inge

      Inge

      20 aprile 2012 at 17:34

      lo sai che sei destinato a portartene uno dietro la prossima volta che torni a Spezia, vero? 😀

      • Peve

        Peve

        21 aprile 2012 at 09:47

        Lo sai che quando ti dice quanto costa cambi idea? :) :) :) :)

        • Inge

          Inge

          21 aprile 2012 at 12:44

          Bè ma era un assaggio Elfi-reserved 😀

          • Peve

            Peve

            21 aprile 2012 at 12:49

            Non ti basta dare in pegno la xzoga, per 1….

Rispondi

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo. more information

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "consenti cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, allora si acconsente a questo.

Close